Benvenuti nel Mio Mondo, un mondo strano e variegato dove parlo di me e dei miei interessi: natura, benessere, salute, casa, consigli, hobbies, passioni, desideri, progetti e tanto altro.

Sostienici

Amazon
eBay
Oliviero
Oliviero

Macchie sui tessuti: come eliminarleSmacchiare i tessuti è uno dei problemi che ci si trova ad affrontare spesso. In questo articolo troverete le istruzioni su come pulire e smacchiare tessuti e scarpe con i “trucchi della nonna”.

Ma prima di tutto è meglio analizzare alcune regole fondamentali che ci aiuteranno ad affrontare e sconfiggere anche le macchie più ostinate.

1. Velocità di azione

è utile ricordate che una macchia appena fatta è più semplice da eliminare perché non è ancora penetrata nella fibra mentre una macchia vecchia è già penetrata nel tessuto e, quindi, ha avuto il tempo di danneggiare irrimediabilmente la fibra o il colore;

2. Regole generali

quando non si è sicuri sul tipo di macchia o di tessuto da smacchiare è bene seguire delle semplici regole generali: bagnare con acqua fredda, applicare pochissimo sapone di marsiglia, strofinare delicatamente, lavare con acqua fredda molto salata, sciacquare abbondantemente e stendere all'ombra per evitare aloni. Attenzione all’acqua calda che, spesso, fissa la macchia in modo permanente;

3. Testare i tessuti

ogni tessuto reagisce diversamente ai solventi, sia a quelli sintetici che a quelli naturali per cui, prima di rovinarlo definitivamente, è meglio sfregare un po’ dello smacchiatore scelto in una zona nascosta, ad esempio in una cucitura interna, nella parte interna dell’orlo, dentro una tasca o sotto il colletto;

4. Come tamponare

sui tessuti delicati, colorati o tessuti pelosi è consigliato utilizzare un panno pulito imbevuto dello smacchiatore appropriato e tamponare la macchia delicatamente e senza sfregare;

5. Come sfregare

sui tessuti resistenti è consigliabile eliminare le macchie sfregando delicatamente con un panno pulito ed imbevuto nello smacchiatore appropriato oppure sfregando tessuto su tessuto (ripiegando la stoffa da smacchiare e sfregandola tra le mani);

6. Usare lo stesso tessuto

si otterranno risultati migliori e si eviteranno fastidiosissimi pallini smacchiando la lana con un panno di lana, la seta con un panno di seta, e così via;

7. Spostare la macchia

quando si smacchia un tessuto, la zona macchiata va poggiata sopra un materiale assorbente come dell’ovatta, dei tovaglioli assorbenti da cucina non colorati, una garza di cotone o un fazzoletto così che la macchia si trasferisca dal tessuto al materiale assorbente;

8. Evitare gli aloni

si eviterà la formazione degli aloni usando poco solvente, e sfregando delicatamente col panno finché il tessuto non è completamente asciutto;

9. Macchie ostinate

se la macchia non vuole andare via prima di fare il lavaggio definitivo bagnare la zona con del latte freddo e lasciare il capo in ammollo in acqua salata per una notte;

10. Lavare e stendere

qualunque sia il solvente utilizzato per smacchiare tenerlo il meno possibile sul tessuto, poi lavare in acqua fredda e stendere all’ombra.

Elenco delle macchie più ostinate (cliccare sulla macchia che vi interessa per vedere come eliminarla): aceto, acqua, acquerello, adesivo, alcol, aranciata, bevande alcoliche, bevande analcoliche, bibite, biro, birra, brodo, bruciature, burro, cacao, caffè, calce, carta carbone, catrame, centrifugati di frutta, cera, cera per pavimenti, chewing-gum, cioccolata, cioccolato, coca cola, colla, colori ad olio, conserva di frutta, cosmetici, erba, escrementi, fango, frutta, fuliggine, gassosa o gazzosa, gelato, gomma da masticare, grasso, inchiostro, ingiallimento, limonata, lucido per scarpe, macchie gialle, macchie sconosciute, marmellata, mercuriocromo, muffa, nicotina, olio, pennarello, pioggia, pomodoro, profumo, resina, rossetto, ruggine, salsa di pomodoro, sangue, sconosciute, scotch, smalto, strutto, succo di frutta, sudore, sugo, superalcolici, , tempere, unto (su colli e polsini), uovo, urina, vernice, vino rosso.

Aceto

Cotone

tamponare con acqua (6 cucchiai) ed ammoniaca (1 cucchiaio)

Lana

tamponare con sapone di marsiglia sciolto in acqua tiepida

Seta

tamponare con sapone di marsiglia sciolto in acqua tiepida

Sintetici

tamponare con acqua (7 cucchiai) ed ammoniaca (1 cucchiaio)

Acqua e pioggia

Cotone

immergere in acqua calda

Lana

immergere in acqua tiepida

Seta

sfumando col ferro caldo ed un panno umido poi immergere in acqua tiepida

Sintetici

immergere in acqua calda

Macchie resistenti

cospargere di talco, coprire con un panno e passare il ferro da stiro tiepido

Acquerelli e tempere

Cotone

tamponare con acqua (6 cucchiai) ed ammoniaca (1 cucchiaio)

Lana

tamponare con sapone di marsiglia sciolto in acqua tiepida

Seta

tamponare con sapone di marsiglia sciolto in acqua tiepida

Sintetici

tamponare con acqua (7 cucchiai) ed ammoniaca (1 cucchiaio)

Macchie resistenti

tamponare con alcool

Adesivo e scotch

Cotone

strofinare con acetone

Lana

strofinare con acetone

Seta

tamponare con acqua ed acetone in parti uguali

Sintetici

tamponare con acqua (3 cucchiai) ed acetone (1 cucchiaio)

Alcol

Cotone

immergere la zona in acqua fredda (4 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio), sciacquare in acqua (1 litro) ed aceto bianco (1/2 bicchiere)

Lana

immergere la zona in acqua fredda (4 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio), sciacquare in acqua (1 litro) ed aceto bianco (1/2 bicchiere)

Seta

immergere la zona in acqua fredda (5 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio), sciacquare in acqua (1 litro) ed aceto bianco (1/2 bicchiere)

Sintetici

immergere la zona in acqua fredda (4 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio), sciacquare in acqua (1 litro) ed aceto bianco (1/2 bicchiere)

Bevande alcoliche (birra, superalcolici, etc)

Cotone

tamponare con alcool

Lana

immergere la zona in acqua fredda (4 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio), sciacquare in acqua (1 litro) ed aceto bianco (1/2 bicchiere)

Seta

tamponare con acqua ed alcool in parti uguali

Sintetici

tamponare con acqua (2 cucchiai) ed alcool (1 cucchiaio)

Macchie resistenti

sfregare con acqua calda (3 cucchiai) ed aceto bianco caldo (1 cucchiaio)

Bevande analcoliche (bibite varie, gassosa o gazzosa, coca cola, aranciata, limonata, etc)

Cotone

strofinare con aceto bianco e detersivo liquido in parti uguali

Lana

strofinare con acqua ed etere in parti uguali

Seta

strofinare con acqua tiepida

Sintetici

strofinare con aceto bianco e detersivo liquido in parti uguali

Biro

Cotone

tamponare con latte ed aceto in parti uguali

 

oppure

 

poggiare al rovescio su carta assorbente e tamponare con alcool

Lana

tamponare con latte ed aceto in parti uguali

 

oppure

 

poggiare al rovescio su carta assorbente e tamponare con alcool

Seta

tamponare con latte ed aceto in parti uguali

 

oppure

 

poggiare al rovescio su carta assorbente e tamponare con alcool

Sintetici

spruzzare abbondante lacca sulla macchia poi strofinare con un panno asciutto e pulito finché non sparisce

Brodo

Cotone

tamponare con carta assorbente, sfregare con sapone di marsiglia, lasciar agire per 10 minuti e risciacquare abbondantemente

Lana

tamponare con carta assorbente, sfregare con sapone di marsiglia, lasciar agire per 10 minuti e risciacquare abbondantemente

Seta

tamponare con carta assorbente, sfregare con sapone di marsiglia, lasciar agire per 10 minuti e risciacquare abbondantemente

Sintetici

tamponare con carta assorbente, sfregare con sapone di marsiglia, lasciar agire per 10 minuti e risciacquare abbondantemente

Bruciature

Cotone

applicare del bicarbonato di sodio inumidito con poca acqua, far agire 10 minuti e risciacquare abbondantemente

Lana

applicare acqua (1 cucchiaio) acqua ossigenata (1 cucchiaio) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino)

Seta

tamponare con acqua fredda (1 cucchiaio) con succo di limone (1 cucchiaio) e sale da cucina (1 cucchiaio)

Sintetici

applicare acqua (1 cucchiaio) acqua ossigenata (1 cucchiaio) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino)

Macchie resistenti

strofinare con una zolletta di zucchero bagnata con acqua ossigenata

Caffè

Cotone

tamponare con acqua tiepida (7 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio)

Lana

tamponare con acqua tiepida (7 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio)

Seta

tamponare con acqua tiepida (8 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio)

Sintetici

tamponare con acqua tiepida (7 cucchiai) ed alcool (1 cucchiaio) poi sciacquare con acqua (6 cucchiai) ed ammoniaca (1 cucchiaio)

Macchie resistenti

tamponare con glicerina

Calce

Cotone

far seccare, spazzolare poi tamponare con acqua (5 cucchiai) ed ammoniaca (1 cucchiaio)

Lana

fatela seccare, spazzolare poi tamponare con acqua e sapone di marsiglia

Seta

fatele seccare, spazzolare poi tamponare con acqua e sapone di marsiglia

Sintetici

far seccare, spazzolare poi tamponare con acqua (5 cucchiai) ed ammoniaca (1 cucchiaio)

Carta carbone

Cotone

strofinare con benzina

Lana

strofinare con benzina

Seta

strofinare con acqua (2 cucchiai) e benzina (1 cucchiaio)

Sintetici

strofinare con acqua (2 cucchiai) e benzina (1 cucchiaio)

Catrame

Cotone

strofinare con burro fino a farla sparire poi strofinare dal rovescio con benzina

Lana

strofinare con burro fino a farla sparire poi strofinare dal rovescio con benzina

Seta

strofinare con burro fino a farla sparire poi strofinare dal rovescio con acqua (2 cucchiai) e benzina (1 cucchiaio)

Sintetici

strofinare con burro fino a farla sparire poi strofinare dal rovescio con acqua (2 cucchiai) e benzina (1 cucchiaio)

Cera

Cotone

far seccare, staccare delicatamente dal tessuto poi metterlo tra due pezzi di carta assorbente e stirare, pulire i residui con acqua ossigenata

Lana

far seccare, staccare delicatamente dal tessuto poi metterlo tra due pezzi di carta assorbente e stirare, pulire i residui con acqua ossigenata

Seta

far seccare, staccare delicatamente dal tessuto poi strofinare con acqua (1 bicchiere) e benzina (1 cucchiaio), pulire i residui con acqua ed acqua ossigenata in parti uguali

Sintetici

far seccare, staccare delicatamente dal tessuto poi strofinare con acqua (1 bicchiere) e benzina (1 cucchiaio), pulire i residui con acqua ed acqua ossigenata in parti uguali

Macchie resistenti

strofinare delicatamente con etere

Cera per pavimenti

Cotone

tamponare con benzina poi sfregare con sapone di marsiglia

Lana

tamponare con benzina poi sfregare con sapone di marsiglia

Seta

tamponare con acqua e benzina in parti uguali poi applicare sapone di marsiglia

Sintetici

tamponare con acqua e benzina in parti uguali poi applicare sapone di marsiglia

Cioccolato, cioccolata e cacao

Cotone

lavare subito con acqua calda molto salata

Lana

tamponare con acqua (1 cucchiaio), alcool (1 cucchiaio) ed aceto (1 cucchiaino) lavare subito con acqua tiepida molto salata

Seta

tamponare con acqua (1 bicchiere) ed ammoniaca (1 cucchiaio) lavare subito con acqua tiepida molto salata

Sintetici

tamponare con acqua (4 cucchiai), acqua ossigenata (1 cucchiaio) ed ammoniaca (1 cucchiaino) lavare subito con acqua tiepida molto salata

Macchie resistenti

applicare un impasto di sapone grattugiato (1 bicchiere), candeggina (1 cucchiaino) ed un tuorlo d’uovo, lasciar agire per 10 minuti e sciacquare con acqua calda molto salata

Colla

Cotone

applicare sapone di marsiglia sciolto ed aceto bianco caldo

Lana

applicare sapone di marsiglia sciolto ed aceto bianco caldo

Seta

applicare sapone di marsiglia sciolto ed aceto bianco

Sintetici

applicare sapone di marsiglia sciolto ed aceto bianco

Colori ad olio

Cotone

mettere un panno sotto la macchia e tamponare prima sul rovescio e poi sul dritto con essenza di trementina o acquaragia

Lana

mettere un panno sotto la macchia e tamponare prima sul rovescio e poi sul dritto con essenza di trementina o acquaragia

Seta

mettere un panno sotto la macchia e tamponare sul rovescio con acqua (4 cucchiai) ed acquaragia (1 cucchiaio) poi applicare sapone di marsiglia

Sintetici

mettere un panno sotto la macchia e tamponare prima sul rovescio e poi sul dritto con acqua (3 cucchiai) ed acquaragia (1 cucchiaio) poi applicare sapone di marsiglia

Erba

Cotone

tamponare con sapone di marsiglia e bicarbonato in parti uguali sciolti in poca acqua e far asciugare

Lana

tamponare con alcool

Seta

tamponare con alcool e lavare con acqua tiepida (1 litro) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio)

Sintetici

tamponare con alcool

Escrementi

Cotone

spazzolare poi tamponare con acqua ed aceto bianco in parti uguali

Lana

spazzolare poi tamponare con acqua ed aceto bianco in parti uguali

Seta

spazzolare poi tamponare con acqua (3 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio)

Sintetici

spazzolare poi tamponare con acqua (2 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio)

Fango

Cotone

far seccare, spazzolare poi tamponare con acqua (1 litro) ed ammoniaca (1 cucchiaio)

Lana

far seccare, spazzolare poi tamponare con acqua e sapone di marsiglia

Seta

far seccare, spazzolare poi tamponare con acqua e sapone di marsiglia

Sintetici

far seccare, spazzolare poi tamponare con acqua e sapone di marsiglia

Frutta (frutta fresca, succhi di frutta, centrifugati, marmellate, conserve, etc)

Cotone

strofinarci immediatamente un cubetto di ghiaccio poi tamponare con acqua (1 bicchiere), acqua ossigenata (1/2 bicchiere) ed ammoniaca (1 cucchiaino) poi lasciare in ammollo in acqua salata per una notte

 

oppure

 

tamponare con succo di limone ed aceto in parti uguali e far asciugare al sole per un’ora

Lana

strofinarci immediatamente un cubetto di ghiaccio poi tamponare con acqua (1 bicchiere), acqua ossigenata (1/2 bicchiere) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino) poi lasciare in ammollo in acqua salata per una notte

 

oppure

 

tamponare con succo di limone ed aceto in parti uguali e far asciugare al sole per un’ora

Seta

tamponare con acqua fredda ed alcool in parti uguali

Sintetici

strofinarci immediatamente un cubetto di ghiaccio poi tamponare con acqua (1 bicchiere), acqua ossigenata (1/2 bicchiere) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino) poi lasciare in ammollo in acqua salata per una notte

Fuliggine

Cotone

tamponare con succo di limone caldo e lasciar agire per qualche ora

Lana

tamponare con succo di limone caldo e lasciar agire per qualche ora

Seta

tamponare con acqua e succo di limone in parti uguali e lasciar agire per 10 minuti

Sintetici

tamponare con acqua e succo di limone in parti uguali e lasciar agire per un’ora

Gelato

Cotone

tamponare con acqua fredda molto salata e sapone di marsiglia

Lana

tamponare con acqua fredda molto salata e sapone di marsiglia

Seta

tamponare con acqua fredda molto salata e sapone di marsiglia

Sintetici

tamponare con acqua fredda molto salata e sapone di marsiglia

Macchie resistenti

tamponare con acqua (1 cucchiaio) alcool (1 cucchiaio) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino)

Gomma da masticare o chewing-gum

Cotone

poggiarvi un cubetto di ghiaccio poi tamponare con acqua ed acqua ossigenata in parti uguali

 

oppure

 

poggiarvi un cubetto di ghiaccio, tamponare con succo di limone ed aceto in parti uguali e far asciugare al sole per un’ora

Lana

poggiarvi un cubetto di ghiaccio poi tamponare con acqua ed acqua ossigenata in parti uguali

 

oppure

 

poggiarvi un cubetto di ghiaccio, tamponare con succo di limone ed aceto in parti uguali e far asciugare al sole per un’ora

Seta

poggiarvi un cubetto di ghiaccio poi tamponare con acqua (2 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio)

Sintetici

poggiarvi un cubetto di ghiaccio poi tamponare con acqua (2 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio)

Grasso

Cotone

applicare sapone di marsiglia sciolto in alcool

Lana

applicare sapone di marsiglia sciolto in alcool

Seta

applicare sapone di marsiglia sciolto in acqua ed alcool in parti uguali

Sintetici

applicare sapone di marsiglia sciolto in acqua ed alcool in parti uguali

Inchiostro

Cotone

tamponare dal rovescio con alcool poi immergere la zona in acqua salata ed aceto bianco in parti uguali

Lana

tamponare dal rovescio con alcool poi immergere la zona in acqua salata ed aceto bianco in parti uguali

Seta

tamponare dal rovescio con acqua (3 cucchiai) ed alcool (1 cucchiaio) poi immergere la zona in acqua salata ed aceto bianco in parti uguali

Sintetici

tamponare dal rovescio con acqua (2 cucchiai) ed alcool (1 cucchiaio) poi immergere la zona in acqua salata ed aceto bianco in parti uguali

Ingiallimento (macchie gialle, macchie sconosciute, etc)

Cotone

mettere in ammollo in acqua (1 litro) ed ammoniaca (1 cucchiaino) per qualche ora poi lavare in lavatrice con l’aggiunta di 3 cucchiai di sale grosso al detersivo

Lana

mettere in ammollo in acqua (1 litro) ed ammoniaca (1 cucchiaino) per qualche ora poi lavare in lavatrice con l’aggiunta di 3 cucchiai di sale grosso al detersivo

Seta

mettere in ammollo in acqua (2 litri) ed ammoniaca (1 cucchiaino) per qualche ora poi lavare in lavatrice con l’aggiunta di 3 cucchiai di sale grosso al detersivo

Sintetici

mettere in ammollo in acqua (1 litro) ed ammoniaca (1 cucchiaino) per qualche ora poi lavare in lavatrice con l’aggiunta di 3 cucchiai di sale grosso al detersivo

Lucido per scarpe

Cotone

lasciar seccare, spazzolare e tamponare dal rovescio con benzina poi sfregare con sapone di marsiglia ed acqua salata

Lana

lasciar seccare, spazzolare e tamponare dal rovescio con benzina poi sfregare con sapone di marsiglia ed acqua salata

Seta

lasciar seccare, spazzolare e tamponare dal rovescio con acqua (3 cucchiai) e benzina (1 cucchiaio) poi sfregare con sapone di marsiglia ed acqua salata

Sintetici

lasciar seccare, spazzolare e tamponare dal rovescio con acqua (3 cucchiai) e benzina (1 cucchiaio) poi sfregare con sapone di marsiglia ed acqua salata

Mercuriocromo

Cotone

immergere in acqua (1 bicchiere) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino) poi tamponare con alcool

Lana

immergere in acqua (1 bicchiere) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino) poi tamponare con alcool

Seta

immergere in acqua (1 bicchiere) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino) poi tamponare con acqua (2 cucchiai) ed alcool (1 cucchiaio)

Sintetici

tamponare con acqua ossigenata

Muffa

Cotone

immergere la zona nel latte bollente per mezz’ora, applicare succo di limone salato e far agire per 10 minuti

Lana

immergere la zona nel latte caldo per mezz’ora, applicare succo di limone salato e far agire per 10 minuti

Seta

immergere la zona nel latte tiepido per mezz’ora, applicare acqua salata e succo di limone in parti uguali e far agire per 10 minuti

Sintetici

immergere la zona nel latte tiepido per mezz’ora, applicare acqua salata e succo di limone in parti uguali e far agire per 10 minuti

Nicotina

Cotone

tamponare con alcool

Lana

tamponare con alcool

Seta

tamponare con acqua ed alcool in parti uguali

Sintetici

tamponare con acqua (1 cucchiaio) ed alcool (3 cucchiai)

Olio, burro, strutto, etc

Cotone

coprire immediatamente con talco o sale fino poi applicare sapone di marsiglia sciolto in alcool

Lana

coprire immediatamente con talco o sale fino poi applicare sapone di marsiglia sciolto in alcool

Seta

coprire immediatamente con talco o sale fino poi applicare sapone di marsiglia sciolto in alcool

Sintetici

coprire immediatamente con talco o sale fino poi applicare sapone di marsiglia sciolto in alcool

Macchie resistenti

tamponare con trielina

Pennarello

Cotone

applicare della fecola di patate con poca acqua fredda far asciugare e spazzolare, se necessario ripetere più volte, poi tamponare con alcool

Lana

applicare della fecola di patate con poca acqua fredda far asciugare e spazzolare, se necessario ripetere più volte, poi tamponare con alcool

Seta

applicare della fecola di patate con poca acqua fredda far asciugare e spazzolare, se necessario ripetere più volte, poi tamponare con acqua ed alcool in parti uguali

Sintetici

applicare della fecola di patate con poca acqua fredda far asciugare e spazzolare, se necessario ripetere più volte, poi tamponare con acqua ed alcool in parti uguali

Pomodoro

Cotone

tamponare con acqua tiepida (1 bicchiere) ed ammoniaca (1 cucchiaino) poi applicare acqua e sapone di marsiglia sciolto

Lana

tamponare con acqua tiepida (1 bicchiere) ed ammoniaca (1 cucchiaino) poi applicare acqua e sapone di marsiglia sciolto

Seta

tamponare con acqua fredda (2 bicchieri) ed ammoniaca (1 cucchiaino) poi applicare acqua e sapone di marsiglia sciolto

Sintetici

tamponare con acqua tiepida (2 bicchieri) ed ammoniaca (1 cucchiaino) poi applicare acqua e sapone di marsiglia sciolto

Profumo

Cotone

tamponare con acqua (4 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio) poi applicare acqua e sapone di marsiglia sciolto

Lana

tamponare con acqua (4 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio) poi applicare acqua e sapone di marsiglia sciolto

Seta

tamponare con acqua (4 cucchiai) ed acqua ossigenata (1/2 cucchiaio) poi applicare acqua e sapone di marsiglia sciolto

Sintetici

tamponare con acqua (4 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio) poi applicare acqua e sapone di marsiglia sciolto

Resina

Cotone

strofinare con benzina

Lana

strofinare con benzina

Seta

tamponare con acqua (2 cucchiai) e benzina (1 cucchiaio)

Sintetici

strofinare con acqua (2 cucchiai) e benzina (1 cucchiaio)

Rossetto e cosmetici

Cotone

tamponare con etere ed alcool in parti uguali

Lana

tamponare con etere ed alcool in parti uguali

Seta

tamponare con acqua (1 bicchiere), alcool (1 cucchiaio) ed etere (1/2 cucchiaio)

Sintetici

tamponare con acqua (1 bicchiere), alcool (2 cucchiaio) ed etere (1 cucchiaio)

Ruggine

Cotone

bagnare con succo di limone, coprire di sale, poggiarvi un panno sopra e passare il ferro da stiro caldo

Lana

bagnare con succo di limone, coprire di sale, poggiarvi un panno sopra e passare il ferro da stiro tiepido

Seta

tamponare con alcool

Sintetici

tamponare con alcool

Salsa di pomodoro o sugo

Cotone

tamponare con acqua (1 bicchiere), acqua ossigenata (1/2 bicchiere) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino)

Lana

tamponare con acqua (1 bicchiere), acqua ossigenata (1/2 bicchiere) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino)

Seta

tamponare con acqua (2 bicchieri), acqua ossigenata (1/2 bicchiere) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino)

Sintetici

tamponare con acqua (2 bicchieri), acqua ossigenata (1/2 bicchiere) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino)

Sangue

Cotone

immergere la zona in acqua fredda poi in acqua (5 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino)

Lana

immergere la zona in acqua fredda poi in acqua (5 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino)

Seta

immergere la zona in acqua fredda poi in acqua (7 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino)

Sintetici

immergere la zona in acqua fredda poi in acqua (6 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino)

Sudore

Cotone

immergere in acqua molto salata (1 bicchiere) ed ammoniaca (1 cucchiaino)

Lana

immergere in acqua molto salata (1 bicchiere) ed ammoniaca (1/2 cucchiaino)

Seta

tamponare con acqua ed alcool in parti uguali

Sintetici

tamponare con acqua (2 cucchiai) ed alcool (1 cucchiaio)

Cotone

tamponare con acqua e succo di limone in parti uguali

Lana

tamponare con acqua tiepida (1 bicchiere) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio)

Seta

tamponare con acqua tiepida (1 bicchiere) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio)

Sintetici

tamponare con succo di limone

Macchie resistenti

tamponare con acqua (1 bicchiere), alcool (1 cucchiaio) ed ammoniaca (1 cucchiaino)

Unto (su colli e polsini)

Cotone

applicare del sapone di marsiglia sciolto ed attendere qualche ora prima del lavaggio

Lana

applicare del sapone di marsiglia sciolto ed attendere qualche ora prima del lavaggio

Seta

applicare del sapone di marsiglia sciolto ed attendere qualche ora prima del lavaggio

Sintetici

applicare del sapone di marsiglia sciolto ed attendere qualche ora prima del lavaggio

Uovo

Cotone

raschiare, cospargere di sale e poca acqua, lasciar agire 10 minuti e spazzolare

Lana

raschiare, cospargere di sale e poca acqua, lasciar agire 10 minuti e spazzolare

Seta

raschiare, cospargere di sale e poca acqua, lasciar agire 5 minuti e spazzolare

Sintetici

raschiare, cospargere di sale e poca acqua, lasciar agire 10 minuti e spazzolare

Urina

Cotone

immergere la zona in acqua tiepida (1 litro) ed ammoniaca (1 cucchiaio)

Lana

immergere la zona in acqua tiepida (1 litro) ed ammoniaca (1 cucchiaio)

Seta

immergere la zona in acqua tiepida (1 litro) ed ammoniaca (1/2 cucchiaio)

Sintetici

immergere la zona in acqua tiepida (1 litro) ed ammoniaca (1 cucchiaio)

Vernice e smalto

Cotone

tamponare dal retro con acetone

Lana

tamponare dal retro con trielina

Seta

immergere la zona in latte caldo poi tamponare dal retro con benzina

Sintetici

immergere la zona in latte caldo poi tamponare dal retro con benzina

Vino rosso

Cotone

tamponare con carta assorbente e coprire immediatamente con vino bianco (la macchia sparirà da sola)

 

oppure

 

tamponare con carta assorbente, coprire con sale per almeno 10 minuti poi tamponare con succo di limone caldo

Lana

tamponare con carta assorbente, coprire con sale per 10 minuti, poi tamponare con acqua fredda (6 cucchiai) ed acqua ossigenata (1 cucchiaio)

Seta

tamponare con carta assorbente, coprire con sale per 10 minuti, poi tamponare con acqua fredda (6 cucchiai) ed aceto bianco (1 cucchiaio)

Sintetici

tamponare con carta assorbente, coprire con sale per 10 minuti, poi tamponare con acqua fredda (6 cucchiai) ed aceto bianco (1 cucchiaio)

 

Macchie sui tessuti: come eliminarle

Spero che la vostra maglietta portafortuna o il vostro maglioncino preferito sia tornato più bello di prima e che questo articolo vi sia stato di aiuto.

Tornate presto a trovarmi!

Commenti  

anna
# anna 2016-10-07 16:34
Ciao. ...ho lavato a mano un paio di scarpe e il blu che c'era nel bordo della scarpa ha perso colore macchiando la parte restante che era bianca ....cosa posso fare?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2016-10-07 23:57
Ciao Anna,
anche in questo caso sarà difficile riuscire a smacchiarle perché il lavaggio avrà già fissato il colore ma tentar non nuoce.
Utilizza i metodi dati per la Vernice a seconda del materiale della scarpa, lava solo con acqua fredda e sapone di marsiglia e fammi sapere.
Buon lavoro!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
giuliano Muscoloni
# giuliano Muscoloni 2016-05-24 11:14
come posso togliere gli aloni lasciati dai pantaloni in jeans denim nuovi su scarpe scamosciate beige ??
Grazie 1000 Giuliano
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2016-05-24 16:42
Ciao Giuliano,
purtroppo le macchie fatte dai jeans sono una brutta bestia e lo scamosciato è quasi impossibile da smacchiare. Ti consiglio di utilizzare il metodo consigliato per le macchie d'inchiostro sulla seta ma prima prova in un punto nascosto per essere sicuro che lo scamosciato non si rovini (dipende dalla qualità e se è naturale o sintetico).
Buona fortuna e fammi sapere il risultato.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Simona
# Simona 2016-04-27 17:06
Ciao! Mia madre Ha lavato un completino nuovo da neonata in filo di cotone bianco e rosa con chanteclair: sulla parte bianca si sono formate macchie gialle. Come posso toglierle?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2016-05-24 16:35
Ciao Simona,
ti consiglio di usare il metodo che ho descritto per le macchie gialle sul cotone. Sono sicura che funzionerà subito. Fammi sapere com'è andata.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
m-82
# m-82 2015-06-16 14:04
ciao una sedia nera in gomma o plastica ha macchiato dei pantaloni in 100% poliestere verdi
cosa potete consigliarmi
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2015-06-16 16:01
Ciao,
una macchia di quel genere sul sintetico è difficilissima da togliere completamente ma puoi usare 3 cucchiai di acqua ed 1 di acetone e tamponi delicatamente (non sfregare o rischi di scolorirli) poi li lavi con acqua fredda e bicarbonato e li fai asciugare all'ombra. Se serve puoi ripetere questa procedura più volte. In bocca al lupo e fammi sapere come va =)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
valentina
# valentina 2015-04-30 19:11
Volevo sapere come togliere le macchie di detersivo in polvere su una camicia celeste..praticamente i granuli azzurri del detersivo si sono come appiccicati alla mia meravigliosa camicia ....cosa faccio??
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2015-05-05 20:45
Ciao Valentina, per aiutarti meglio dovrei sapere di che materiale è la camicia, ma un consiglio che vale per tutti i materiali posso già dartelo, lasciala in ammollo per una notte in abbondante acqua poi sciacqua diverse volte sotto un abbondante getto di acqua appena tiepida, lascia in ammollo ancora qualche ora, sciacqua 2 o 3 volte e dovresti avere risolto. Se però il detersivo ha provocato uno scolorimento, purtroppo, non andrà più via.
Infine posso darti un consiglio per i lavaggi futuri, non mettere mai il detersivo in polvere direttamente in lavatrice o nell'ammollo perché può rovinare facilmente i capi, scioglilo bene in acqua tiepida e mettilo già sciolto.
Buona fortuna =)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
ivo gerbelle
# ivo gerbelle 2013-01-11 23:14
ho macchiato delle magliette sintetiche bianche mettendole a bagno con delle magliette di cotone colorate come posso fare di recuperare.
grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2013-01-23 15:55
ciao Ivo, se leggi il post prima di questo trovi la risposta al tuo problema.... forse ti è sfuggito ma ti ho già risposto =) buon lavoro
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
ivo gerbelle
# ivo gerbelle 2012-12-25 15:31
ciao midamondo,
ho macchiato due magliette tecniche bianche in tessuto sintetico mettendole a bagno con altre colorate. così le colorate si sono stinte e hanno tinto leggermente le bianche come posso fare?
grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-12-27 20:49
ciao Ivo, prova mettendole in ammollo in 1 litro di acqua e 2 cucchiaini di ammoniaca e lasciale in ammollo per 3 o 4 ore poi lavare in lavatrice aggiungendo al detersivo 6 cucchiai di sale grosso

fammi sapere se risolvi, buon lavoro =))
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
julia
# julia 2012-12-13 11:25
ciao ho letto il procedimento riguardo alle macchie che la mia piccola si e' fatta alla maglietta con colori ad acquarello.il problema e' che la maglia l'ho lavata gia 2 volte vale lo stesso ?e scusa se ne approfitto ho anche un pigiama che se le sporcato con dello smalto x unghia,anche quello lavato tante volte.grazie di cuore
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-12-27 20:45
ciao Julia, purtroppo avendoli lavati le macchie si sono "fissate" al tessuto ma puoi comunque provare..... eventualmente, se con la prima volta non ottieni risultato, fammelo sapere che modifichiamo le dosi per gli smacchiatori

buon lavoro =)))
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
elena
# elena 2012-12-10 16:25
Ciao, una maledetta borsa in ecopelle sfoderata nera (che non tarderò a riportare dove l'ho comprata) mi ha stinto di nero una pochette colorata sempre in ecopelle.. ho provato con alcool e acetone ma niente. come posso recuperare la pochette? grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-12-27 20:42
ciao Elena, purtroppo questa è una prova davvero dura perchè qualsiasi cosa tu possa usare per smacchiare la pochette rischia di portare via anche il colore della pochette stessa..... ti consiglio di fare una prova utilizzando della trielina e tamponando pian piano la macchia.... prima però tampona la pochette in un angolino nascosto per assicurarti che la trielina non si porti via il colore

purtroppo però, se non ha funzionato l'acetone ho paura che non ci sia soluzione....
in bocca al lupo!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mimi
# Mimi 2012-12-10 16:20
Il colletto di stoffa, di colore blue, di un giubbotto in piume d'oca, mi stinge sul colletto delle camicie. Che posso fare ? Grazie in anticipo per la risposta.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-12-27 20:38
ciao Mimi, in questo caso si tratta di un colletto che stinge, quindi possiamo solo tentare di "fissare" il colore.... fagli un lavaggio alla temperatura suggerita nell'etichetta aggiungendo anche 2 kg di sale nell'acqua del lavaggio
se dev'essere lavato con acqua fredda sciogli il sale in acqua tiepida ed aggiungila pian piano all'acqua fredda del lavaggio

in bocca al lupo =))
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
dome
# dome 2012-11-27 15:27
ciao, la maglietta di lana di mia nonna è macchiata di sugo, in realtà è già stata lavata in precedenza senza risultati che posso fare???

grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-12-27 20:35
ciao dome, prova ad utilizzare il metodo descritto per le macchie di sugo sulla lana, avendola già lavata non sempre il metodo funziona ma puoi provare, se non funziona fammelo sapere che troviamo un'altra soluzione

ciao ed in bocca al lupo!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Rinoa
# Rinoa 2012-10-08 23:19
Buonasera,
mangiando un dannato gamberone ho sporcato una maglietta bianca elasticizzata (sintetica) a cui tengo molto del liquido fuoriuscito dalla testa mentre lo pulivo, ho gia provato a lavarla con detersivo e a tamponare la macchia con candeggina ma l'alone rosato è rimasto e sembra che la maglietta sia costantemente sporca di sugo :sad:.
Cosa mi consiglia :sad: ?
Ps. Ritiene che in lavanderia possano aiutarmi?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-10-12 19:58
ciao Rinoa,
purtroppo, se l'hai già lavato e tamponato con la candeggina ho paura che non si riesca più a pulirlo ma ti consiglio di fare un tentativo tamponandola con una miscela fatta con 2 bicchieri di acqua, 1/2 bicchiere di acqua ossigenata e 1/2 cucchiaino di ammoniaca, metti del cotone bianco sotto la macchia e tampona ma non strofinare o rovini la maglietta, se non va via puoi lasciarla agire per un'oretta circa e poi lava la maglietta, puoi ripetere più volte finchè non va via del tutto

la lavanderia la consiglio solo come ultimo tentativo
fammi sapere se riesci =)
ciao!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
chiara
# chiara 2012-10-04 00:59
Buona sera,devo smacchiare una vecchia tovaglia di lino color ecrù tutta ricamata.sono macchie gialle.tovaglia mai usata,rimasta per mltissimi anni in un cassetto.cosa fare?grazie Chiara
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-10-05 18:20
ciao Chiara,
ti consiglio di usare il metodo che va bene per le macchie da ingiallimento del cotone ma essendo ecrù ed avendo dei disegni colorati devi fare molta attenzione e fare una prova in un punto nascosto per essere sicura di non rovinare la tovaglia =)

fammi sapere come va =)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
rita
# rita 2012-09-29 23:31
Ciao, come posso togliere macchie di pennarello nero su scarpe di vernice?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-30 18:04
ciao Rita, se la vernice delle scarpe non è rovinata andrà via tamponando con un batuffolo di cotone ricoperto di garza e bagnato nell'alcool =)
fammi sapere =)
ciao!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
elena
# elena 2012-09-29 19:02
ciao scusami ho due grembiuli di mia figlia macchiati credo con colori a tempera ( quelli che usano con le spugnette). Li ho lavati in realtà in lavatrice già tre volte con vanish e ammoniaca delicatga, 30 e 40 °C. si sono un pò schiarite.
ho provato poi leggendo qui con ammoniaca e acqua , alcool tamponando. varecchina. niente .
è troppo tardi per fare qualcosa?
grazie
elena
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-30 18:02
ciao Elena, mi spiace tanto ma purtroppo penso che non si possa fare più nulla.... visti i tentativi che hai già fatto credo sia impossibile riuscire a smacchiarli...
fai l'ultimo tentativo mettendo in un litro di acqua 2 cucchiaini di ammoniaca ed 1 di varecchina e lascia in ammollo per circa 5 ore, poi lava in lavatrice mettendo insieme al detersivo anche 3 cucchiai di sale grosso
se non funziona così, mi spiace ma non ho altro da consigliarti...
fammi sapere come va =)
ciao!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Antonella
# Antonella 2012-09-18 09:13
Buongiorno, da qualche tempo mi accorgo che i capi in cotone lavati , presentano allo stiro delle piccolissime macchie gialle. Queste me le ritrovo soprattutto sulle camicie di mio marito e comunque sui capi di colore chiaro. Ho provato con tutto: trattandole a secco e poi rusciacquare, antiruggine, perfino candeggina assoluta sui capi bianchi. Non si da cosa siano provocate. Mi dareste una mano? Grazie mille
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-18 21:17
ciao Antonella,
per prima cosa ti consiglio di verificare se dentro il filtro ci sono oggetti che possono rilasciare della ruggine come monetine, chiodini o (problema più frequente) un ferretto di reggiseno. Controlla anche nella guarnizione dell'oblò e nel cestello, in quest'ultimo, infatti, si incastrano frequentemente i ferretti dei reggiseni e restano fuori per pochi millimetri causando le classiche macchioline tonde di ruggine.
Se non trovi nulla falle una pulizia profonda per eliminare il calcare che, spesso, si unisce a delle piccole porzioni di ruggine, puoi usare gli appositi detersivi oppure puoi fare un lavaggio molto lungo a 60° a lavatrice vuota mettendo nella vaschetta solo un litro di aceto.
Se nonostante tutto persistono le macchioline ho brutte notizie.... o i tubi dell'acqua sono vecchi ed arrugginiti oppure stanno per rompersi i cuscinetti della lavatrice.
Ora che abbiamo (spero) risolto il problema delle macchie future, parliamo delle macchie già presenti.
.....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-18 21:18
.......
Dato che hai già fatto diversi tentativi direi di provare con un metodo un po' più aggressivo, prepara una soluzione per l'ammollo mettendo, per ogni litro di acqua, un cucchiaino di ammoniaca e lasciaci la camicia per circa 4 ore, ora lavala in lavatrice a 40° aggiungendo, al tuo normale detersivo, 4 cucchiai di sale grosso. Eventualmente ripeti la procedura una seconda volta e le macchie dovrebbero sparire.

Fammi sapere com'è andata =) ciao!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Antonella
# Antonella 2012-09-20 22:17
Ho trovato nel filtro una comune molletta per capelli, probabile causa della ruggine. Per quanto riguarda le macchie, pero', nonostante io abbia eseguito la procedura suggerita per ben due volte, niente, appaiono sbiadite ma ancora evidenti. Cosa mi consigli?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-21 17:02
ciao Antonella =) bene!!! almeno abbiamo salvato i prossimi capi.... anche se per quelli già macchiati la vedo grigia.....

puoi fare un altro tentativo raddoppiando la dose di ammoniaca ma se il capo non è di buona qualità rischi di rovinarlo... a te la scelta.....
per un litro di acqua metti 2 cucchiaini di ammoniaca ed usa lo stesso procedimento lasciando in ammollo circa 6 ore, se non funziona così non credo ci siano altre possibilità....

fammi sapere ed in bocca al lupo ;-)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
antonella
# antonella 2012-09-09 13:49
ciao,
ho scoperto de3lle macchie credo di pennarello su un lenzuolo di cotone colorato, purtroppo già lavato in lavatgrice con tanto di ammollo....ho qualche speranza di cancellarle? temo che il metodo che indichi con la fecola ormai non sia più valido...ogni consiglio è benvenuto grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-18 19:56
ciao antonella, eh si... se il lenzuolo è già stato lavato ho paura che non si riesca più ma in ogni caso dovrebbero quantomeno schiarirsi, prova così, prima di tutto applica dell'alcool in un punto nascosto per essere sicura che non scolorisca il lenzuolo, se tutto va bene poggia sull'asse da stiro una busta di plastica (così evitiamo che il pennarello si trasferisca sulla fodera dell'asse da stiro), ci poggi sopra diversi strati di carta assorbente (va bene quella del pane) e carta tipo scottex finendo con la carta del pane, poggia il lenzuolo e tampona le macchie con un fagottino che farai con un pezzo di tessuto di cotone con del cotone idrofilo all'interno bagnato di alcool
fai attenzione, appena il fagottino e/o la carta assorbono il pennarello spostati in un punto pulito

secondo me riesci!! sembra complicato ma non lo è affatto, non farti spaventare dalla descrizione della procedura e fammi sapere come va =)

ciao!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Simona
# Simona 2012-09-04 13:15
salve, ho delle lenzuola di lino ricamate, queste presentano delle macchie gialle dovute al tempo come posso toglierle? grazie anticipatamente e complimentissimi x i suoi preziosi consigli
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-18 19:39
ciao Simona, grazie a te per l'interessamento =)
il lino è un tessuto molto resistente e naturale per cui può essere sbiancato con lo stesso procedimento del cotone, prepara una soluzione per l'ammollo mettendo, per ogni litro di acqua, un cucchiaino di ammoniaca e lascia il lenzuolo in ammollo per 2/4 ore a seconda di quanto sono scure le macchie gialle, dopo di che lava in lavatrice a 40° aggiungendo al tuo normale detersivo 6 cucchiai di sale grosso

se il risultato non è ottimale puoi ripetere il procedimento, se le lenzuola sono bianche puoi aggiungere nell'ammollo un cucchiaino di varecchina per ogni litro di acqua

fammi sapere com'è andata =)
ciao!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
carmela
# carmela 2012-09-03 18:16
vorrei sapere come togliere le aloni di detersivo su 1 maglietta grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-03 20:21
ciao carmela,
generalmente questo succede nei capi scuri e basta lavarli senza ulteriore detersivo e la macchia svanisce
per esperienza personale ti consiglio di utilizzare meno detergente e/o mettere meno capi nella lavatrice per permettergli di fare un risciacquo più approfondito ma, se è possibile, la cosa migliore è utilizzare un detersivo per capi neri e le macchie non compaiono più
ciao!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
maria
# maria 2012-08-29 00:54
o un broblema con una maglietta di mio marito ferrari....e' bianca e rossa e ci sono aloni di sole ke anno ingiallito la maglietta come posso fare??? grazieeeeeeeee
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-03 03:22
ciao maria,
puoi metterla in ammollo in 2 litri di acqua fredda e 2 cucchiaini di ammoniaca per 2 o 3 ore poi le fai un lavaggio delicato in lavatrice in acqua fredda ed aggiungi 3 cucchiai di sale grosso al normale detersivo
ovviamente, prima di metterla nell'acqua ed ammoniaca fai una prova colore in un punto nascosto per essere sicura che il rosso non stinga rovinandola definitivamente

ciao!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
ciao gente
# ciao gente 2012-07-17 12:20
aiutoooooooooo!!!!devo togliere un macchia di aranciata rosso dal letto senza però lavare il lenzuolo!!!!!!!!come posso fare?????
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-03 03:15
ciao
immagino che ormai abbia lavato il lenzuolo...... ma in ogni caso, senza lavarlo, sarebbe stato impossibile
l'avresti dovuto tamponare con aceto bianco e detersivo liquido in parti uguali per eliminare la macchia e poi lavare il lenzuolo prima che si asciugasse
ciao!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
domenico travisani
# domenico travisani 2012-07-16 12:15
lavando una maglietta di tessuto sintetico est venuto via parte di colore macchiando la stessa in un altra parte . Come posso eliminare questa macchia?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-03 03:11
ciao domenico,
ti confesso che questo è uno dei problemi quasi impossibili da risolvere perchè generalmente, nel tentativo di eliminare la macchia, si toglie anche il colore che ha stinto rovinando definitivamente la maglietta, ma visto che così penso non sia utilizzabile direi che potresti fare un tentativo estremo

tampona la macchia con un bicchiere di acqua nel quale avrai aggiunto un cucchiaino di ammoniaca e mezzo bicchiere di acqua ossigenata, lascia agire 10/15 minuti e lasciala in ammollo in acqua fredda molto salata per una notte infine lavala in lavatrice con un lavaggio delicato ed acqua fredda mettendo nella vaschetta sia il normale detersivo che 3 cucchiai di sale grosso.....

se non va via tampona la macchia con della trielina ma fai molta attenzione a non toccare il colore che ha stinto (che immagino sia blu o rosso)

se riesci ad eliminare la macchia d'ora in poi ricorda di lavarla a mano o in lavatrice con un lavaggio delicato ed in acqua fredda

ciao!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
sandra
# sandra 2012-06-30 12:21
bel sito..... complimenti cmq graaaaaaaaaazie magliette cm nuove
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-03 02:40
ciao sandra
grazie per i complimenti =))) e sono felice di esserti stata d'aiuto! kiss
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
fabiana
# fabiana 2012-06-22 00:36
ciao ho lavato le mie scarpe da ginnastica di tela bianche e sono diventate ingiallite, non sono state esposte al sole.. come faccio a togliere il giallo?grazie aspetto tua risposta
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-03 02:39
ciao fabiana,
le metti con le suole poggiate in basso in acqua ed ammoniaca nelle proporzioni di un cucchiaino di ammoniaca per ogni litro di acqua e le lasci per circa 3 ore poi le lavi in lavatrice a 30 gradi con il normale detersivo e 3/4 cucchiai di sale grosso
ciao!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Pierre
# Pierre 2012-05-28 14:20
Buongiorno. mi si sono sporcatii d'olio fritto dei pantaloni di cotone. Mia madre ha applicato un prodotto che smacchia e li ha lavati come da indicazioni riportate sul pantalone, ma le macchie sono rimaste. Cosa mi consiglia di fare?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-09-03 02:32
ciao Pierre, devo dire che ormai sarà impossibile togliere la macchia, sia perchè è passato tanto tempo, sia perchè è già stata trattata con un prodotto che immagino sia chimico.... in ogni caso sarebbe bastato grattugiare del sapone di marsiglia (quello bianco) e scioglierlo in poco alcool, tamponare delicatamente sulla macchia, lasciar agire massimo mezz'ora (a seconda del tipo di tessuto) e lavare, eventualmente ripetere una seconda volta
per le macchie resistenti è possibile tamponare molto delicatamente con un panno di cotone bianco imbevuto di trielina e lavare ma questa è l'ultima possibilità perchè qualche volta provoca un leggero scolorimento
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
paola
# paola 2012-05-20 00:24
salve, in una cassapanca ho trovato alcune tovaglie ricamate e lenzuola di lino e cotone purtroppo alcune hanno delle macchie gialle dovute al tempo.esiste la possibilità di riuscire a a smacchiarle o è tempo perso? grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-05-20 03:10
ciao Paola, purtroppo le macchie gialle dovute al tempo sono tra le più difficili da debellare, prova con il procedimento per le macchie da ingiallimento ed, eventualmente, fai asciugare i tessuti e ripeti massimo 3 volte. Ci vuole un po' di tempo e fatica ma dovresti riuscirci.... in bocca al lupo e fammi sapere =)

http://www.midamondo.altervista.org/index.php?option=com_content&id=52&view=article#_Ingiallimento
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
paola
# paola 2012-05-23 22:15
grazie, per i tuoi preziosi consigli proverò e speriamo bene. saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Daniela
# Daniela 2012-02-27 14:53
Perdonami ma volevo sapere se il metodo per ingiallimento dei tessuti vale anche per le macchie gialle del cotone bianco ( tovaglie etc)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2012-03-02 22:55
ciao Daniela, assolutamente si, se le macchie sono troppo vecchie è probabile che dovrai ripetere il procedimento più volte ma attenzione a non variare le dosi consigliate se non di pochissimo. Buon Lavoro =)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Laura
# Laura 2009-08-24 20:24
grazieeeeeeeee cercavo una guida e questa è davvero completa!!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
Mida
# Mida 2009-08-24 20:34
Grazie a te, spero ti sia stato utile =)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione