Benvenuti nel Mio Mondo, un mondo strano e variegato dove parlo di me e dei miei interessi: natura, benessere, salute, casa, consigli, hobby, passioni, desideri, progetti e tanto altro.

Q uando ho bisogno di ricreare me stesso vado in cerca della foresta più buia, della palude più fitta e impenetrabile: qui risiede la forza, la quintessenza della natura… la vasta, selvaggia, terribile madre di noi tutti, la natura.
Henry David Thoreau

Indice articolo

Macchie sui tessuti: come eliminarle

Smacchiare i tessuti è uno dei problemi che ci si trova ad affrontare spesso. In questo articolo troverete le istruzioni su come pulire e smacchiare tessuti e scarpe con i “trucchi della nonna”.

Ma prima di tutto è meglio analizzare alcune regole fondamentali che ci aiuteranno ad affrontare e sconfiggere anche le macchie più ostinate.

1. Velocità di azione

è utile ricordate che una macchia appena fatta è più semplice da eliminare perché non è ancora penetrata nella fibra mentre una macchia vecchia è già penetrata nel tessuto e, quindi, ha avuto il tempo di danneggiare irrimediabilmente la fibra o il colore;

2. Regole generali

quando non si è sicuri sul tipo di macchia o di tessuto da smacchiare è bene seguire delle semplici regole generali: bagnare con acqua fredda, applicare pochissimo sapone di marsiglia, strofinare delicatamente, lavare con acqua fredda molto salata, sciacquare abbondantemente e stendere all'ombra per evitare aloni. Attenzione all’acqua calda che, spesso, fissa la macchia in modo permanente;

3. Testare i tessuti

ogni tessuto reagisce diversamente ai solventi, sia a quelli sintetici che a quelli naturali per cui, prima di rovinarlo definitivamente, è meglio sfregare un po’ dello smacchiatore scelto in una zona nascosta, ad esempio in una cucitura interna, nella parte interna dell’orlo, dentro una tasca o sotto il colletto;

4. Come tamponare

sui tessuti delicati, colorati o tessuti pelosi è consigliato utilizzare un panno pulito imbevuto dello smacchiatore appropriato e tamponare la macchia delicatamente e senza sfregare;

5. Come sfregare

sui tessuti resistenti è consigliabile eliminare le macchie sfregando delicatamente con un panno pulito ed imbevuto nello smacchiatore appropriato oppure sfregando tessuto su tessuto (ripiegando la stoffa da smacchiare e sfregandola tra le mani);

6. Usare lo stesso tessuto

si otterranno risultati migliori e si eviteranno fastidiosissimi pallini smacchiando la lana con un panno di lana, la seta con un panno di seta, e così via;

7. Spostare la macchia

quando si smacchia un tessuto, la zona macchiata va poggiata sopra un materiale assorbente come dell’ovatta, dei tovaglioli assorbenti da cucina non colorati, una garza di cotone o un fazzoletto così che la macchia si trasferisca dal tessuto al materiale assorbente;

8. Evitare gli aloni

si eviterà la formazione degli aloni usando poco solvente, e sfregando delicatamente col panno finché il tessuto non è completamente asciutto;

9. Macchie ostinate

se la macchia non vuole andare via prima di fare il lavaggio definitivo bagnare la zona con del latte freddo e lasciare il capo in ammollo in acqua salata per una notte;

10. Lavare e stendere

qualunque sia il solvente utilizzato per smacchiare tenerlo il meno possibile sul tessuto, poi lavare in acqua fredda e stendere all’ombra.

 

Macchie sui tessuti: come eliminarle

Nelle pagine seguenti troverete un elenco delle macchie più ostinate e come eliminarle!!!

Spero che la vostra maglietta portafortuna o il vostro maglioncino preferito sia tornato più bello di prima e che questo articolo vi sia stato di aiuto.

Tornate presto a trovarmi!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna